Il “Madonna delle Grazie” non omologato. L‘Hellas Laterza emigra in altra città

L’Amministrazione Comunale, dimentica di richiedere in tempo utile il sopralluogo per l’omologazione dello Stadio Comunale. Sia la prima squadra che i settori giovanili saranno costretti, almeno per questo week end, ad emigrare a Ginosa.

Dopo i ripetuti solleciti dei mesi scorsi da parte della società Hellas Laterza verso gli Enti preposti del Comune di Laterza per far effettuare il sopralluogo utile all’omologazione dello Stadio Comunale, nelle utlime ore si apprende che solo nella giornata di ieri, un tecnico incaricato della Lega Nazionale Dilettanti ha raggiunto la città di Laterza per verificare lo stato in cui versa l’impianto sportivo in contrada Madonna delle Grazie. Fino a quando non ci sarà un responso ufficiale da parte degli organi preposti, non sarà possibile giocare su quello stesso impianto. Una situazione che lascia nello sconforto tutta la dirigenza laertina che, in tempi record e con un notevole aggravio di spese sulle casse della società, deve già organizzare la trasferta di domani per la partita in programma alle ore 15:30 dei giovanissimi U15 presso lo Stadio “Teresa Miani di Ginosa”. Nella giornata di Domenica ore 15:30, toccherà poi alla prima squadra raggiungere lo stesso impianto ginosino per disputare quella che sarebbe stata la gara interna contro il Villa Castelli. Un ringraziamento speciale all’amministarzione comunale di Ginosa che con piena disponibilità ha concesso in dotazione la struttura sportiva, consentendo il regolare svolgimento dei campionati. Purtroppo, molti tifosi ed appassionati che ogni domenica, riempiono le gradinate del nostro stadio, non potranno raggiungere Ginosa per i molteplici disagi che tutti possiamo immaginare. Una situazione sconcertante che, ancora una volta, mette a nudo le problematiche irrisolte dello Stadio Comunale. Uno struttura che ormai, da anni, vive di “proroghe” per la disputa delle attività calcistiche. Si fà appello alle istituzioni comunali locali, di mettere in atto, già dai prossimi giorni, una seria programmazione per la rimozione e smaltimento dell’attuale manto erboso giudicato NON PIU’ IDONEO, dalla Lega Nazionale Dilettanti e rifacimento dello stesso, per consentire un seguito calcistico e sportivo alle attuali e nuove generazioni.

Ufficio stampa ASD HELLAS LATERZA