Terremoto Fidelis Andria: Presidente Roselli pronto a cedere

All’indomani della pesante contestazione subita dopo il ko casalingo con il Catanzaro (4-0), Aldo Roselli, presidente della Fidelis Andria è pronto a cedere le sue quote. Attraverso un comunicato stampa, il numero del club federiciano ha fatto sapere della sua “volontà irrevocabile alla cessione delle sue quote di partecipazione in Fidelis Andria 2018 srl e nella Uniti della Fidelis srl. I Club manager Avv. Marco Di Vincenzo e Avv. Michele Lopetuso saranno a disposizione di tutti coloro che inoltreranno una manifestazione di interesse. A brevissimo – si legge ancora nella nota -, saranno convocate le assemblee delle società Fidelis Andria 2018 e della Uniti per la Fidelis nel rispetto di quanto previsto dagli statuti sociali e dalle specifiche normative di legge. Il Presidente Aldo Roselli sarà a disposizione degli organi di stampa appena terminata la squalifica federale in data 31 ottobre”, chiude la nota.