Il Bari espugna Pagani col brivido finale

Il Bari vince a Pagani (2-1) e riprende la sua corsa dopo il pirotecnico 3-3 casalingo con il Catania. I biancorossi hanno tremato fino al 94’, quando l’arbitro ha concesso un rigore alla Paganese. Dagli undici metri, però, Castaldo ha colpito in pieno il palo fallendo la possibilità del 2-2. La partita si è decisa nel prima tempo: vantaggio biancorosso al 12’ con un rigore trasformato da Antenucci e concesso per un fallo su Ricci. Raddoppio al 28’ firmato da Mallamo, abile a trafiggere Baiocco con un destro dai 35 metri circa. A tempo scaduto, la Paganese ha accorciato con Castaldo, lesto a ribattere in rete una respinta di Frattali su conclusione di Tommasini. Nella ripresa i padroni di casa ci hanno provato, ma senza riuscire a sfondare il muro della capolista, che ha resistito anche sull’episodio del rigore.