Lo Spartan Legend vince in trasferta contro il Capo di Leuca

Prima Ciriello al 51′ e poi Camara Ismael al 89′ portano allo Spartan tre punti che possono aggiungere tranquillità.

Questo weekend dello Spartan Legend è sicuramente uno dei più importanti in chiave salvezza, dopo la vittoria a Castrignano del Capo contro il Capo di Leuca era importante vincere per aggiungere 3 punti fondamentali alla classifica e agli scontri diretti.

Gli attori, se così si possono definire, protagonisti di questo film sono Ciriello Pierfrancesco che fa letteralmente un euro goal che spiazza il Galatina Calcio e Camara Ismael il nuovo acquisto dei rossoblù che al 44′ chiude i conti di una partita ormai in discesa; un film finito bene dove però c’è da dire che tutti i nostri ragazzi si sono resi protagonisti di una bella partita.

La partita inizia con un equilibrio che d’altronde era prevedibile, entrambe le squadre tentano più volte l’affondo ma quella che si rende più pericolosa e sempre Lo Spartan che arriva a diverse conclusioni dalle parti di Margiotta, portiere dei bianconeri del Galatina; stesso Galatina che durante il corso del primo per via di alcuni falli del suo numero 2 è costretta a giocare in 10 per tutto il resto della partita vista l’espulsione di quest’ultimo.

Nel secondo tempo la partita si accende con lo Spartan super offensivo che riesce al 51′ minuto a portarsi in vantaggio con un’azione sviluppata sulla destra e poi finita tra i piedi di Ciriello Pierfrancesco che con una magia trasforma quel pallone in un goal meraviglioso.

La partita continua in un clima molto acceso testimoni sono le due ammonizioni sulle panchine delle due squadre, da una parte Mr. Passarelli che provocato però viene espulso per doppia ammonizione (e non potrà sedere in panchina contro il Gallipoli) e un dirigente del Galatina (che nel primo tempo si vede espellere un altro componente della panchina).

Il Galatina ci prova ma trova davanti un’ottima difesa comandata da D’Aprile e Pizzola (subentrato a Bruno per infortunio), così ai vani tentativi del Galatina, lo Spartan ne approfitta con un contropiede lampo, palla da Letizia a Camara Ismael che chiude i conti e decide la partita dopo i 6 minuti di recupero concessi dall’arbitro Camporeale.

Ora testa a Domenica dove i rossoblù affronteranno il Gallipoli, pima forza del campionato a cui bastano 2 partite e quindi 6 punti per chiudere il campionato con 6 partite di anticipo.

Comunicato della società Spartan Legend sul sito ufficiale